Cdp-Poste, accordo raccolta risparmio

Obiettivo rilanciare risparmio postale con Libretti e Buoni

Cassa Depositi Prestiti e Poste italiane hanno firmato un nuovo accordo per il servizio di raccolta del risparmio postale nel triennio 2018-2020. Lo rende noto un comunicato congiunto di Poste e Cdp sottolineando che nel triennio è prevista una remunerazione annua in favore di Poste Italiane compresa tra 1,55 miliardi e 1,85 miliardi, a fronte di obiettivi di raccolta concordati.

Il nuovo Accordo - si legge nella nota - mira, "da un lato, a consolidare il ruolo dei Buoni Fruttiferi Postali e dei Libretti di risparmio postale fra i prodotti di punta per il risparmio degli Italiani e, dall'altro, a innovare e ampliare la gamma dei servizi offerti. CDP e Poste Italiane con questo Accordo intendono rilanciare il Risparmio Postale, con il riposizionamento di Buoni e Libretti, prevedendo maggiori investimenti per raggiungere una sempre più ampia platea di risparmiatori".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who