Confcooperative, più formazione per 4.0

Gardini, Lifelong learning solo per 8,3% lavoratori, fare di più

(ANSA) - ROMA, 07 DIC - "Le persone più qualificate saranno quelle che potranno cogliere le opportunità della rivoluzione 4.0. Questo ci deve portare a un investimento straordinario in formazione e innovazione perché tutti siano in condizione di capitalizzare le opportunità". Così Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative, in occasione della presentazione del focus Censis Confcooperative '4.0 la scelta di chi già lavora nel futuro'. "Siamo per un 4.0 dal volto umano che non lasci indietro nessuno. In Italia, solo l'8,3% dei lavoratori sono impegnati in programmi di formazione permanente (Lifelong learning ndr), al di sotto della media europea che è del 10,8%", ha continuato Gardini sottolineando "dobbiamo fare molto di più, formare non è una spesa, ma un investimento sul futuro del paese".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who