Aferpi: Calenda, parte azione legale, stanchi di prese in giro

Avviate procedure per risoluzione del contratto

Il Ministro Calenda "avendo verificato nel corso dell'incontro odierno che nessun progresso è stato fattivamente compiuto su tutti i fronti individuati dall'addendum, ha invitato l'Amministrazione straordinaria a dare avvio alle procedure legali per la risoluzione del contratto con Aferpi-Cevital". Lo riferisce una nota del Mise.

"Abbiamo dato mandato di partire con l'azione legale. Siamo sempre alla solita storia, sono stanco di essere preso in giro", ha detto Calenda, andando a riferire la decisione presa al termine dell'incontro con i vertici di Cevital direttamente ai lavoratori presenti fuori dal ministero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who