Borsa: Asia debole, Europa verso calo

Pesano correzione mercati Stati Uniti e yen, giù materie prime

(ANSA) - MILANO, 15 NOV - Borse di Asia e Pacifico in calo con Tokyo che lascia su terreno l'1,57% in scia alla correzione dei mercati azionari statunitensi e alla fase di rivalutazione dello yen. Ad incidere poi è il dato sul pil giapponese, andato non oltre le stime con i consumi ancora deboli, sebbene sia prevista una ripresa. Vendite anche sulle Piazze cinese: Hong Kong perde lo 0,81%, Shanghai lo 0,79% e Shenzhen l'1%. Male in particolare le materie prime. Tra gli altri listini Seul cede lo 0,33% e Sidney lo 0,58%. Anche l'Europa è attesa in flessione.
    Tra i macro previsti l'inflazione dalla Francia, disoccupazione e richieste disoccupazione dalla Gran Bretagna e bilancia commerciale dall'Eurozona. Dagli Stati Uniti richieste mutui, vendite al dettaglio, indice dei prezzi al consumo, scorte delle imprese e inflazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who