Borsa: Milano piatta, tonfo Leonardo,

Trimestrali giovano a Ubi (+0,65%) e Unipol (+0,3%)

(ANSA) - MILANO, 10 NOV - Piazza Affari è piatta in un'Europa comunque non brillante. A Milano tonfo di Leonardo (-19,7%), dopo i conti chiusi con un utile in calo del 23% e una revisione al ribasso degli obiettivi sull'anno: nella seduta è stato scambiato il 2,7% del capitale, per un volume quasi dieci volte superiore alla media mensile. Sale invece Tim (+0,2%), che trova la direzione dopo essere sceso ed essere stato sospeso, in seguito alla pubblicazione dei risultati. Fra le banche, Creval continua a scontare l'annuncio dell'aumento di capitale da 700 milioni, e perde il 6,6%, mentre Mps cede il 3,2%. Le trimestrali giovano invece a Ubi, che sale dello 0,65%, e a Unipol, che guadagna lo 0,3%, mentre appesantiscono Banco Bpm, che cede il 3,3%. In buona salute Unicredit (+1,3%). Intesa è piatta. I conti non aiutano Atlantia, in calo dello 0,22%.
    Recupera Astaldi (+4%), dopo il crollo delle ultime due sedute.
    Il Sole 24 Ore perde lo 0,2%, nell'ultimo giorno di negoziazione dei diritti (-34%) per l'aumento di capitale.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who