Olivetti, modello impresa torna attuale

Sabato convegno a Ivrea.Verlucca,azienda non c'è ma idee restano

 Guardare al futuro prendendo ad esempio Adriano Olivetti. Il suo spirito, la sua filosofia, il suo modo di fare impresa. Rimasto per anni chiuso in un cassetto, il modello d'azienda nato nel secolo scorso a Ivrea, con cinquant'anni d'anticipo rispetto al resto del mondo, torna attuale. Tante le università italiane e straniere che sono tornate a parlarne, non per un'operazione nostalgia ma per la sua capacità di guardare all'economia senza tralasciare il personale.
    "L'azienda non c'è più, ma le idee restano", spiega l'editore Cesare Verlucca, 90 anni lo scorso giugno, tra i promotori del convegno 'In me non c'è che futuro', sabato 11 novembre al polo universitario di Ivrea. Una iniziativa organizzata dalle Spille d'Oro Olivetti, associazione degli ex dipendenti con almeno 25 anni di servizio, in collaborazione con Hever edizioni e Lions.
    "Il nostro obiettivo - spiega Verlucca - è fare sì che i suoi insegnamenti arrivino alle scuole, perché i ragazzi sono il futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who