Borsa: Milano, giù B.Generali, Mediaset

Salgono Mediobanca, Stm, Tim e Lazio, scivolano Unieuro e Ifis

(ANSA) - MILANO, 17 OTT - Procede in calo Piazza Affari al traguardo di metà seduta (Ftse Mib -0,27%), ultima in Europa, con i futures Usa negativi in attesa di dati su inflazione, produzione industriale e del deficit pubblico, mentre la fiducia economica tedesca è salita meno delle stime in ottobre. Le valutazioni di S&P di ieri e quelle di Moody's di oggi sugli Npl frenano Banca Generali (-2,08%), Carige (-1,67%), Banco Bpm (-1,27%), che deve decidere il partner per la bancassicurazione, e Bper (-1,13%). Più caute invece Unicredit (-0,41%), Ubi (-0,29%) e Intesa (+0,07%). Segno meno per Mediaset (-1,63%), Fca (-1,07%), dopo i dati sulle vendite in Europa, che non giovano neanche gli altri produttori. In controtendenza invece Mediobanca (+0,6%), Stm (+0,59%) Tim (+0,52%) ed Enel (+0,49%).
    Tra i titoli a minor capitalizzazione corrono Exprivia (+8,16%), la Lazio (+6,43%) e Banca Sistema (+5,89%). Scivolone di Nova Re (-9,72%), Unieuro (-4,37%) e Banca Ifis (-3,9%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who