Def, Maggioranza: 'Rivedere il superticket sulla sanità'

Padoan: 'Valuteremo misure per la sanità'

"Rivedere gradualmente il meccanismo del cosiddetto super ticket al fine di contenere i costi per gli assistiti che si rivolgono al sistema pubblico". E' uno degli impegni che la maggioranza chiede al governo nella risoluzione sulla nota di aggiornamento al Def. Nel triennio 2018-2020 la risoluzione chiede "un complesso di interventi in materia sanitaria" compreso un incremento delle risorse in conto capitale per gli investimenti in sanità.

Un intervento sul super ticket è uno dei 'paletti' posti da Mdp sulla manovra. Anche in mattinata a Radio Capital Giuliano Pisapia ha ribadito, spiegando quello che, a suo avviso, dovrebbe essere l'atteggiamento di Mdop-Cp rispetto al governo: "Bisogna continuare il confronto con il ministro Padoan per far di tutto perché ci siano più risorse per i problemi che abbiamo posto: assunzioni, abolizione del superticket e fondo contro la povertà". 

"Il sistema sanitario è l'ambito in cui andranno valutate misure di miglioramento e efficientamento", ha detto in Aula il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. "Nell'ambito dei vincoli di aggiustamento di bilancio concordati in ambito Ue - ha detto ancora - rimangono risorse limitate ma che possono essere utili nel contesto di continuazione di una strategia di crescita inclusiva", con l'obiettivo di: "permettere a chi è ancora ai margini della ripresa di essere incluso in modo più efficace. Mi riferisco - dice - alla disoccupazione giovanile, alle spese per il grado di benessere del Paese".

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who