Unicredit: Calandra, Commerzbank è un bufala

Vicepresidente istituto smentisce indiscrezioni

Il presunto interesse di Unicredit su Commerzbank "è una bufala". Lo ha dichiarato il vice presidente del gruppo italiano, Vincenzo Calandra, commentando le indiscrezioni di stampa emerse nei giorni scorsi. Ieri la banca italiana ha chiarito la propria intenzione di andare avanti con il proprio piano, senza operazioni straordinarie

Il cda di Unicredit ha approvato una serie di modifiche statutarie per rafforzare la governance e tra queste le modifiche l'attribuzione al Cda della facoltà di presentare una propria lista di candidati, l'eliminazione del limite del 5% all'esercizio del diritto di voto, la conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in azioni ordinarie, il trasferimento della sede sociale da Roma a Milano. 

All'avvio degli scambi in Borsa dopo l'annuncio il titolo è volatile (+0,45% a 17,9 euro) mentre volano le azioni risparmio guadagnando il 36,59% a 92,95 euro. ll rapporto di conversione delle 252.489 azioni di risparmio è stato fissato in 3,82 azioni ordinarie per ogni titolo di risparmio, a cui verrà aggiunto un conguaglio in contanti di 27,25 euro. 

 

ASSEMBLEA IL 4 DICEMBRE Le modifiche relative allo statuto di Unicredit saranno sottoposte all'Assemblea Straordinaria convocata per il 4 dicembre 2017

RAPPORTO CONVERSIONE Il rapporto di conversione delle 252.489 azioni di risparmio di Unicredit in azioni ordinarie è stato fissato in 3,82 azioni ordinarie per ogni titolo di risparmio, a cui verrà aggiunto un conguaglio in contanti di 27,25 euro. E' quanto si legge nella nota della banca sulla riforma della governance che prevede anche la conversione obbligatoria delle azioni di risparmio
   

All'avvio degli scambi Unicredit è volatile e oscilla tra parità e terreno negativo (-0,06%) mentre volano in Borsa le azioni risparmio tanto da restare in preapertura (+35%). Ieri il cda ha approvato tra l'altro la conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in azioni ordinarie

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who