Fed, vice presidente Fischer si dimette

Nominato da Obama,in una lettera a Trump cita 'motivi personali'

Il vice presidente della Fed, Stanley Fischer, si dimette con effetto dal 13 di ottobre. In una lettera al presidente americano Donald Trump, Fischer cita motivi personali per le sue dimissioni. Fischer e' stato nominato dall'ex presidente Barack Obama nel 2014 e il suo mandato sarebbe scaduto nel giugno 2018.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who