Moscovici, con il deficit al 3% il debito non cala

"La ripresa dell'Italia è una buona notizia"

"Con un deficit al 3% l'Italia non sarebbe in grado di ridurre il suo altissimo debito pubblico". Lo ha detto in un'intervista all'ANSA il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, secondo il quale l'Italia "ha invece bisogno di continuare a seguire quello che il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, chiama il 'sentiero stretto' tra la riduzione del deficit e il sostegno della crescita". Secondo Moscovici, "il 3% è stato concepito come un limite, non un obiettivo".

"La buona notizia è che l'economia italiana è finalmente in ripresa e questo faciliterà la riduzione del debito", la cui ampiezza "resta il principale punto debole" delle finanze pubbliche del Paese, ha aggiunto Moscovici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who