Gentiloni, evitato il fallimento disordinato

Il decreto per le banche venete rassicura e stabilizza la situazione

"Il Governo ha approvato il decreto legge che consente il salvataggio delle due banche venete e consentirà di rassicurare e stabilizzare la situazione", sottolinea il premier Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo l'approvazione del decreto per salvare i due istituti.
    La crisi delle banche venete risale a prima della crisi economica e "ha raggiunto livelli che hanno reso necessario un intervento di salvataggio, per evitare i rischi evidenti a tutti di un fallimento disordinato". Intervento che "va a favore della buona salute del nostro sistema bancario, della sua efficienza", ha aggiunto: "Una decisione molto importante, molto urgente, e necessaria e io confido che questa decisione avrà in Parlamento il sostegno che merita, cioè il più ampio possibile", ha detto Gentiloni. "L'intervento di salvataggio si indirizza innanzitutto a favore dei correntisti e dei risparmiatori delle due banche, a favore di chi nelle banche lavora, più in generale a favore dell'economia del territorio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who