Borsa: Milano inverte rotta, -0,17%

Vendite su energia e banche, buon passo Campari, Luxottica

(ANSA) - MILANO, 19 GIU - Piazza Affari si mostra debole con il Ftse Mib che inverte la rotta e si porta sotto la parità (-0,17% a 20.921 punti). Ad incidere sul listino principale sono le vendite sull'energia con Saipem (-0,61%) ed Enel (-0,53%).
    Debole anche il credito con Bper che cede lo 0,24%, Intesa lo 0,55%, Unicredit lo 0,51% in attesa di sviluppi sulle banche venete. Tim perde lo 0,84% con il Governo contrario al progetto della compagnia di realizzare la rete in fibra anche nelle aree 'bianche'. Si limano ad un +0,30% i diritti di Ubi mentre è in corso l'aumento da 400 milioni. Le azioni perdono un marginale 0,17%. Tra i titoli sotto la lente, Mediaset guadagna lo 0,82% nell'attesa che Vivendi comunichi all'Agcom il congelamento dei diritti di voto. Sempre in evidenza Prysmian (+1,68%), Campari (+1,54%) a cui si aggiunge Luxottica (+1,48%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who