Istat, corrono prezzi produzione, +3,7%

Ad aprile anche sul mese aumento dello 0,1%. Spinta dall'energia

Ad aprile l'indice dei prezzi alla produzione dell'industria aumenta del 3,7% rispetto all'anno precedente, la crescita maggiore da quasi cinque anni. Per trovare un balzo maggiore bisogna tornare ad agosto 2012 (quando era stato del 3,9%). Lo comunica l'Istat, che segnala anche rispetto al mese precedente un incremento dello 0,1%. I prezzi alla produzione dell'industria sul mercato interno aumentano dello 0,1% rispetto a marzo e del 4,4% su base tendenziale, sull'onda del contributo del comparto energetico (+3,1 punti percentuali). Al netto dell'energia, si registrano aumenti dello 0,1%, in termini congiunturali e del 2% rispetto ad aprile 2016.
    Per il mercato estero, l'indice dei prezzi alla produzione dell'industria aumenta dello 0,2% rispetto al mese precedente (con una crescita dello 0,4% per l'area euro e dello 0,1% per quella non euro). In termini tendenziali si registra un aumento del 2,1% (con una variazione positiva del 2,6% per l'area euro e dell'1,8% per quella non euro).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who