Alitalia, c'è tempo fino al 5 giugno per farsi avanti

Bando ad ampio spettro, per singoli o cordate.Attesa per advisor

I Commissari di Alitalia, "rcevuta l'autorizzazione dal ministero dello Sviluppo Economico, hanno proceduto alla pubblicizzazione del 'Bando per la raccolta di manifestazioni di interesse' non vincolanti, in conformità con quanto previsto dal decreto legge del 2 maggio 2017, volto all'avvio della prima fase della procedura di Amministrazione Straordinaria".Lo annuncia una nota della compagnia aerea in cui si aggiunge che "i oggetti interessati avranno tempo fino al 5 giugno per presentare le manifestazioni di interesse".

Il bando è stato approvato in serata dai ministri dello sviluppo Carlo Calenda e dei trasporti Graziano Delrio, che lo hanno esaminato insieme ai tre commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari. Resta invece l'attesa per conoscere gli advisor dell'operazione che potrebbero essere noti tra qualche giorno o all'inizio della prossima settimana.

L'obiettivo, si legge nel bando, è quello di realizzare un "programma di recupero dell'equilibrio economico" della società, che potrà avvenire in tre differenti modalità: "tramite la cessione unitaria dei complessi aziendali dell'impresa con la prosecuzione dell'esercizio dell'impresa stessa (il "programma di cessione dei complessi aziendali"); tramite la ristrutturazione economica e finanziaria dell'impresa sulla base di un programma di risanamento (il "programma di ristrutturazione"); tramite la cessione di complessi di beni e contratti dell'impresa con la prosecuzione dell'esercizio dell'impresa stessa (il "programma di cessione di beni e di contratti")". Possono manifestare interesse, si legge ancora, "imprese individuali o in forma societaria (ritenute tali in base alla legge dello Stato di appartenenza) di qualsiasi nazionalità, sia singolarmente sia congiuntamente con altre imprese individuali o in forma societaria (le cordate)". Ai soggetti ammessi "sarà comunque consentito, nel corso della procedura, costituire e/o modificare cordate - anche unendosi a soggetti che non abbiano manifestato interesse - secondo termini e modalità che saranno successivamente comunicati nelle ulteriori fasi della procedura".


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who