Franco Bernabé

Terzo ritorno in azienda, ora consigliere indipendente

Franco Bernabe' si prepara a tornare per la terza nella sua sua carriera in Telecom. Questa volta lo fa da consigliere indipendente. E’ il 2013 quando il manager lascia il gruppo (di cui per due volte è stato a.d) dimettendosi da presidente esecutivo, carica che ricopriva da aprile 2011.

Bernabè che da giugno dello scorso anno è presidente dell'Istituto centrale delle banche popolari italiane (Icbpi) è nato a Vipiteno (BZ) e nel 1948 si e' laureato in Scienze Politiche (indirizzo economico) presso l'Università di Torino.

Inizia la sua carriera professionale nel 1976 come Senior Economist nel dipartimento di Economia e Statistica dell'OCSE a Parigi. Nel 1978 entra in FIAT come Chief Economist presso il dipartimento di Pianificazione. Nel 1983 passa all'Eni come assistente del Presidente e in seguito assume la posizione di Direttore centrale per la Pianificazione, Controllo e Sviluppo; infine, nel 1992, viene nominato Amministratore Delegato, incarico che ricoprir fino al 1998.

Nel novembre 1998 viene nominato Amministratore Delegato di Telecom Italia, incarico che lascia nel maggio 1999, a seguito dell'acquisizione della Societa' da parte di Olivetti. Alla fine del 1999 fonda FB Group, societa' di investimenti attiva nei settori dell'advisory finanziario, dell'ICT e delle energie rinnovabili. Nel 2004, in seguito al conferimento in Rothschild Spa delle attivita' di advisory del Gruppo, assume la carica di Vice Presidente di Rothschild Europe, incarico che ha lasciato quando e' stato nominato Amministratore Delegato di Telecom Italia.

Aveva promesso ''niente fuochi d'artificio ma disciplina finanziaria'' mettendo al primo posto del suo mandato la riduzione del debito. E anche ora prepara il ritorno come ha fatto con l'addio, in punta di piedi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who