Fca: nel 2016 utile netto balza a 1,8 miliardi

Utile adjusted a 2,5 miliardi, e nei target 2017 è visto oltre i 3 miliardi

Fca ha chiuso il 2016 con risultati record: l'utile netto adjusted è in aumento del 47% a 2,5 miliardi di euro e l'utile netto è pari a 1,8 miliardi di euro. I risultati sono stati approvati dal cda riunito a Londra.

L'ebit adjusted è in aumento del 26% a 6,1 miliardi di euro, con tutti i settori in positivo e in miglioramento rispetto al 2015. Fca prevede di chiudere il 2017 con ricavi netti tra 115 e 120 miliardi di euro, ebit adjusted oltre 7 miliardi di euro, utile netto adjusted oltre 3 miliardi di euro, indebitamento netto industriale inferiore a 2,5 miliardi di euro. I target per il 2017 - sottolinea l'azienda - confermano la convinzione del Gruppo nel raggiungimento degli obiettivi per il 2018.

L'indebitamento netto industriale di Fca alla fine del 2016 è in calo a 4,6 miliardi di euro, 0,5 miliardi di euro in meno rispetto al 31 dicembre 2015. Alla diffusione dei conti il titolo Fca ha subito allungato il passo in Borsa portandosi in rialzo del 3,8% a 10,6 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who