Unicredit: rettifiche aggiuntive crediti per 8,1 mld

Registrati in quarto trimestre 2016

 Il miglioramento della qualità dell'attivo di Unicredit comporterà "appostamenti di rettifiche aggiuntive sui crediti per un importo complessivo pari a circa 8,1 miliardi da registrarsi nel quarto trimestre 2016". E' quanto annuncia Unicredit in una nota a seguito di alcune richieste della Consob. "Gli appostamenti di rettifiche aggiuntive sui crediti derivano dal nuovo approccio manageriale della gestione dei crediti deteriorati (Non Performing Exposure) adottato nel Piano Strategico".
    Unicredit registrerà nel quarto trimestre del 2016 "costi di integrazione per un importo complessivo pari a 1,7 miliardi". L'operazione avviene a seguito della riduzione di 6.500 dipendenti a tempo pieno entro il 2019 come previsto dal terzo pilastro di 'Transform 2019', la trasformazione del modello operativo "finalizzata ad aumentare la focalizzazione sui clienti e a ridurre la base dei costi".
    Oggi l'assemblea dei soci della banca per il via libera all'operazione per il maxi aumento di capitale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who