Borsa: Europa in rosso, Milano -0,3%

Deboli Mediaset e Vivendi, sprint Ubi, giù Unicredit e Santander

(ANSA) - MILANO, 12 GEN - Borse europee deboli nonostante il dato sul Pil della Germania cresciuto al di sopra delle stime (+1,9%). Meglio delle stime anche la produzione industriale italiana a novembre (+3,2%), mentre è attesa per le 11 quella dell'Ue. Milano cede lo 0,3%, Londra lo 0,2%, Madrid e Parigi lo 0,4% e Francoforte lo 0,58%. Negativi i futures su Wall Street, in attesa dei sussidi di disoccupazione Usa, dell'indice manifatturiero della Fed di Filadelfia e, a mercati chiusi, del deficit pubblico mensile di dicembre. Le vendite colpiscono a macchia di leopardo diversi settori, dai media (Mediaset -3,16% e Vivendi -1,55%) alla farmaceutica (Novartis -2,82%), dalla tecnologia (Nokia -2,44%) alle catene commerciali Sainsbury (-2,1%) e Tesco (-1,92%) a Londra. In campo bancario l'offerta sulle 3 banche risanate spinge Ubi (+10,67% in Piazza Affari).
    Bene anche Bper (+2,38%), mentre segnano il passo Mediobanca (-1,71%), Unicredit (-0,9%) e Santander (-1,1%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who