Benzina, prezzi salgono ancora

Prezzo medio servito 1,636 euro benzina e 1,490 gasolio

Ancora correzioni al rialzo sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi fermi sulla benzina e in leggero calo sul diesel, infatti - rileva Quotidiano Energia - dopo la raffica di aumenti generalizzati degli ultimi giorni si registra oggi un nuovo intervento di Eni sui prezzi raccomandati di verde e gasolio: +1 cent per entrambi.

Nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, per quanto riguarda la modalità servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,636 euro/litro, mentre per il diesel la media è a 1,490 euro/litro. Il Gpl, infine, va da 0,571 a 0,585 euro/litro (no-logo a 0,560).

I rincarsi si traducono, secondo il Codacons, in una vera e propria "stangata da 130 milioni di euro" sugli italiani pronti a mettersi in macchina per le vacanze di Natale. "Oggi -spiega l'associazione dei consumatori - per un pieno di benzina si spendono circa 4,45 euro in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; per un pieno di diesel addirittura l'aggravio di spesa raggiunge +6,2 euro. Questo perché i distributori di carburanti hanno applicato consistenti aumenti dei listini alla pompa: la verde costa mediamente il 6,1% in più rispetto al 23 dicembre 2015; per il gasolio i rincari sfiorano il + 10% (+9,8%)". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who