Occupati lombardi sopra livelli pre 2008

Sono 4,3 milioni, in calo anche la disoccupazione al 7,3%

(ANSA) - MILANO, 17 NOV - Per la prima volta numero di occupati in Lombardia, a 4,3 milioni di lavoratori, supera anche se di poche migliaia il picco pre-crisi del secondo semestre 2008. Lo dice l'aggiornamento congiunturale di Bankitalia su dati Istat, secondo cui nel primo semestre di quest'anno cresce la partecipazione al mercato e cala la disoccupazione, ancora però lontana di livelli pre 2008. Rispetto ai primi sei mesi 2015, l'occupazione aumenta del 2,2% (1,5% Italia). L'incremento è più netto per i dipendenti (2,5%), ma tocca anche gli autonomi (1,1%). Il tasso di occupazione, ancora sotto al massimo pre-crisi, è al 66,3%. Nel primo semestre il saldo tra attivazioni e cessazioni è positivo per oltre 38.000 unità. Per il ridimensionamento delle decontribuzioni i contratti indeterminati sono scesi dal 27% del totale dei primi sei mesi 2015, al 20,2%. Cresce l'offerta di lavoratori (+1,3%) e, appunto, il tasso di disoccupazione scende al 7,3%, un punto percentuale in meno sul 2015. In calo anche la cassa integrazione (-24,5%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie