Cresce mercato dell'auto, Fca a velocità doppia

A settembre immatricolazioni su del 7,3%, Fiat Chrysler Automobiles oltre 14%

Cresce anche a settembre il mercato europeo dell'auto: le immatricolazioni nei Paesi Ue ed Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) - secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei - sono state 1.496.206, il 7,3% in più dello stesso mese del 2015. Nei primi nove mesi dell'anno sono state vendute 11.607.266 vetture, con una crescita del 7,7% rispetto all'analogo periodo del 2015.

Il gruppo Fca cresce quasi il doppio del mercato europeo: a settembre le immatricolazioni sono state 90.848, il 14,2% in più dello stesso mese 2015 a fronte di un incremento del 7,3% del mercato. La quota sale dal 5,7 al 6,1%. Nei primi nove mesi dell'anno le consegne Fca sono 767.909, pari a una crescita del 15,3% e la quota passa dal 6,2 al 6,6%. Bene tutti i brand del gruppo, in particolare Alfa Romeo che a settembre registra un balzo del 39%.

Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite in tutti i principali Paesi - sia a settembre sia nei nove mesi - con valori superiori alla media del mercato. E' crescita in particolare in Italia (+20,8% nel mese e +20,3% nell'anno), in Germania (rispettivamente +29,4% e +10,4%), in Francia (+8,4 e +11,3%) e in Spagna (+37,2% e +24,4%). Lo sottolinea l'azienda in un comunicato. Registrano un segno positivo e superiore al mercato a settembre tutti i marchi: Alfa Romeo +39%, Jeep +21%, Lancia +14,7% e Fiat +10,8%. I modelli 500 e Panda dominano ancora una volta il segmento A, con una quota nel segmento vicina al 30%. Ottimi i risultati - sottolinea Fca - della 500L (da un paio d'anni la vettura più venduta del suo segmento) con il 26% di quota nell'anno, e della 500X (stabilmente tra le 5 vetture più vendute del segmento) le cui vendite sono aumentate del 65,8% rispetto al 2015. La Lancia Ypsilon si conferma leader del suo segmento in Italia, con le vendite in aumento del 16,7% rispetto a settembre 2015). Continua la crescita della Tipo mentre la 124 Spider è tra le top five del suo segmento con una quota del 10%. Prosegue la crescita della Jeep che - grazie soprattutto a Renegade, "stabilmente tra le top ten europee del suo segmento" - nell'anno ha incrementato le vendite del 22,1%. Ottimo risultato per Alfa Romeo grazie alla Giulia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who