Brexit: Draghi, può innescare corsa svalutazioni monete

'Impatto su Pil eurozona fino a 0,5%'. 'Occorre risolvere i problemi delle banche'

Il Brexit può innescare una corsa alle svalutazioni competitive delle monete in tutto il mondo. E' questo il timore del presidente della Bce Mario Draghi espresso al vertice Ue secondo quanto riporta la Bloomberg che cita un documento. "Temiamo le reazioni - dice - dei paesi che provino a correggere ciò che loro vedono come un tasso di cambio errato, cosa che potrebbe innescare svalutazioni competitive e incrementare i premi di rischio e le turbolenze".

La Brexit può avere un impatto negativo fino allo 0,5% del Pil della zona euro. Lo afferma, secondo quanto riporta la Bloomberg che cita un documento ottenuto al vertice Ue, il presidente Bce Mario Draghi secondo cui ci sarà una riduzione della crescita del Pil nei prossimi tre anni.

"Non possiamo permetterci di non risolvere" i problemi delle banche. Lo afferma, secondo quanto riporta Bloomberg che cita un documento ottenuto al vertice Ue, il presidente Bce Mario Draghi. "E' ora di farlo" afferma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who