Assemblea Confindustria, ricco parterre alla prima di Boccia

'Coniugare innovazione tecnologica, bellezza e arte'

"Un discorso innovativo, concreto mai retorico quello del nuovo presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. Coniugare innovazione tecnologica, bellezza e arte è una sfida che va colta e rilanciata. Confindustria di oggi e tutte le parti sociali, se incalzano la politica sulle cose da fare, indicando loro ricette innovative come ha fatto oggi il nuovo presidente, aiutano a fissare in alto l'asticella del confronto. Ottimo inizio per la nuova squadra che guiderà l'associazione degli industriali italiani. Su Europa, innovazione tecnologica, Mezzogiorno e riforme condivido l'analisi e la sfida e dico, semplicemente, rimettiamoci immediatamente al lavoro". Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio, lasciando l'assemblea di Confindustria.

La relazione del presidente di Confindustria Boccia durante l'Assemblea generale "è ottima e anche molto aperta al mondo e ai temi europei con un approccio molto responsabilizzante delle imprese e poco rivendicativo". Così il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, a margine dell'Assemblea in cui ha confermato che "la relazione è stata molto bella, apprezzo anche che la cultura sia stata messa al centro e che abbiano invitato il ministro Franceschini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who