Vendite gennaio invariate, -0,8% su anno

Istat, calo tendenziale peggiore da fine 2014. Soffrono piccoli

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il valore delle vendite al dettaglio è fermo a gennaio 2016 rispetto a dicembre 2015 e in calo dello 0,8% rispetto a gennaio 2015. Lo comunica l'Istat. Si tratta della riduzione tendenziale più ampia da oltre un anno (novembre 2014). La diminuzione delle vendite raggiunge il 2% per le imprese di piccole dimensioni e grazia la grande distribuzione, in crescita +0,6%. Sono in aumento soprattutto le vendite degli esercizi specializzati (+3,9%), grandi negozi che vendono prodotti non alimentari come abbigliamento o mobili.
    Il valore delle vendite, rispetto a dicembre 2015, resta stazionario per i prodotti alimentari e aumenta dello 0,1% per quelli non alimentari, mentre rispetto a gennaio 2015 cala per entrambi (-0,6% per gli alimentari, -0,8% per i non alimentari).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who