Bpm-Banco,Castagna,no altre aggregazioni

A.d. Bpm sottolinea, 'abbiamo davanti impegno molto gravoso'

(ANSA) - MILANO, 24 MAR - "Non è nostra intenzione pensare ad altre aggregazioni". Lo ha detto l'a.d. di Banca Popolare di Milano, Giuseppe Castagna a commento della fusione Bpm-Banco Popolare. "Abbiamo un impegno davanti molto gravoso che vogliamo portare a termine. Per ora ci concentriamo solo su questa azione di aggregazione che è un punto di riferimento per le altre banche in cerca di potenziali aggregazioni. Con molto orgoglio e serenità - ha aggiunto - vogliamo dire che non siamo obbligati a fare nessuna vendita" di attività. "E' ovvio che ci saranno razionalizzazioni, ma normali, qualche sinergia è possibile farla. Magari attraverso queste necessarie sinergie sarà possibile valorizzare qualcuno di questi asset anche all'esterno e anche con forme che ci inventeremo durante la stesura del piano industriale".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who