Borsa: Milano amplia calo (-1,2%)

Sprint Poste e Ansaldo, banche in difficoltà

(ANSA) - MILANO, 23 MAR - Piazza Affari amplia il calo a quasi 2 ore dalla fine. L'indice Ftse Mib segna -1,22% a 18.471 punti, frenato da Telecom (-3,44%), all'indomani dell'addio dell'a.d. Marco Patuano e in attesa che il comitato nomine previsto per domani sciolga il nodo del successore, fornendo un parere non vincolante al Cda. Sotto pressione anche Mediaset (-3,15%), dopo conti non entusiasmanti e l'attesa sulla cessione di Premium, ritenuta centrale per il Biscione. Sospese per l'intera seduta Bpm e Banco, di cui si attende una nota sulla eventuale fusione, mentre cedono Unicredit (-2,22%), Intesa (-2,07%) e Ferrari (-0,91%). Bene Poste (+3,97%) dopo i conti ed Ansaldo Sts (+6,76%), congelata anche al rialzo dopo che Hitachi ha di fatto rialzato spontaneamente il prezzo dell'Opa a 10,5 euro, un euro al di sopra dell'offerta iniziale di 9,5 euro e comunque più dei 9,89 euro prescritti dalla Consob, la cui delibera è oggetto di ricorsa al Tar

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who