Cambi:Wsj;sforzi banche centrali falliti, dubbi su capacita'

Gli sforzi delle banche centrali per indebolire le loro valute stanno fallendo, e questo alimenta i timori sulla capacita' degli istituti centrali di controllare i mercati finanziari. E' quanto sostiene il Wall Street Journal.

Lo yen e' uno degli esempi: nonostante i tentativi della banca centrale del Giappone, la valuta si apprezza nei confronti del dollaro, sul quale e' ai massimi dall'ottobre 2014. Lo yen dall'inizio dell'anno si e' apprezzato dell'8%. La Bce sta incontrando le stesse difficolta'.

L'iniziale taglio dei tassi in territorio negativo da parte della Bce nel 2014 ha causato un calo dell'euro. Gli ulteriori tagli decisi hanno avuto poco effetto sulla moneta unica. ''Il mercato dei cambi non risponde piu' come prima alla Bce'' afferma Alan Ruskin, di Deutsche Bank.

Il fatto che le banche centrali stanno seguendo tutte lo stesso approccio, quello di abbassare i tassi per indebolire le loro valute, annulla in pratica gli effetti che ognuna di loro vorrebbe raggiungere. ''C''e la crescente preoccupazione che le banche centrali stiano testando i limiti delle loro politiche'' afferma Brian Daingerfield, di RBS Securities.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who