Borsa Milano incerta, Bpm debole

Il titolo con divieto vendite scoperto in asta volatilità

(ANSA) - MILANO, 18 MAR - Dopo un avvio leggermente positivo Piazza Affari oscilla attorno alla parità (Ftse Mib -0,1%) con la Banca popolare di Milano debole (-3,5% a 0,64 euro ) dopo la lettera della Bce che pone rigidi paletti alla fusione con il Banco popolare, che da parte sua - con il divieto di vendite allo scoperto - è partito positivo per poi essere fermato in asta di volatilità.
    Debole Ubi (-3%), Mps (-2%) e in generale tutto il comparto del credito. Tra gli altri titoli in rialzo del 3% Ferragamo e di oltre un punto Snam e Saipem.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who