Borsa: Europa giù, Milano -1,2%

Crollano materie prime e petroliferi, bene Campari ed Spml

(ANSA) - MILANO, 15 MAR -Ampliano il calo le Borse europee deboli insieme ai futures Usa in vista di un possibile calo delle vendite al dettaglio americane a febbraio. Milano (Ftse Mib -1,22%) e Madrid (-1,4%) fanno peggio di Francoforte (-0,51%) a Londra (-0,59%) e Parigi (-0,86%). Soffrono in particolare i titoli delle materie prime, a partire da Antofagasta (-10,21%), che ha azzerato il dividendo dopo il calo di quasi il 100% dell'utile e trascina nel crollo anche Anglo American (-7,43%) e Bhp Billiton (-5,99%). Il calo del greggio non aiuta Tullow Oil (-9,49%), Saipem (-2,7%), Statoil (-2,22%), Shell (-2,04%), Total (-1,63%) ed Eni (-1,34%). In campo automobilistico giù Ferrari (-2,2%), Volkswagen (-2,08%) ed Fca (-1,65%). In calo tra i bancari Bpm (-4,55%), mentre viene congelata Mps (-3,6% teorico) e Banco Popolare cede il 2%.
    Positiva Campari (+0,9%), che ha annunciato un'Opa con un premio di oltre il 60% su Grand Marnier, sospesa in Borsa a Parigi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who