Borsa: Milano sale con Telecom, Mediaset

Accelera Ferrari dopo bond, Bpm e Banco contrastate

(ANSA) - MILANO, 9 MAR - Si conferma in rialzo Piazza Affari dopo oltre 5 ore di scambi (Ftse Mib +1,62% a 18.308 punti).
    Corre Telecom (+4,16%), anche dopo la smentita di Palazzo Chigi al fatto che il presidente del consiglio Matteo Renzi si sia detto felice di una fusione della società con Orange. Sprint di Unipol (+3,57%), Enel (+3,05%), Azimut (+2,87%), Saipem (+2,51%), Intesa (+2,57%) e Bpm (+2,53%), a differenza di Banco Popolare (-2,95%), i cui vertici discutono oggi il progetto di fusione con la Bce. Contrastate anche Ferrari (+1,08%), che accelera dopo il collocamento del bond da 500 milioni di euro con una domanda 5 volte superiore, secondo le prime indiscrezioni. Sprint di Mediaset (+4,6%) e di Ei Towers (+2,77%), in vista delle decisioni di Inwit (+0,22%) sulle torri, il cui Cda si riunisce dopodomani per esaminare i conti.
    Bene tra i titoli a minor capitalizzazione Seat Pagine Gialle (+4,17%), Pininfarina (+3,36%) e Piaggio (+2,6%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who