Borsa:Shanghai chiude a +0,81%

Seduta ancora volatile, Shenzhen trova il rimbalzo a +2,03%

(ANSA) - PECHINO, 7 MAR - Le borse cinesi, pur scontando la forte volatilità, terminano gli scambi al rialzo dopo il taglio del target sulla crescita annunciato dal premier Li Keqiang che, all'apertura di sabato del Congresso nazionale del Popolo, ha stimato in scia a una congiuntura difficile un Pil in aumento del 6,5-7% nel 2016 e nel quinquennio al 2020, meno del 6,9% del 2015, già al livello più basso degli ultimi 25 anni.
    L'indice Composite di Shanghai, dopo un breve passaggio in negativo, chiude a +0,81%, a 2.897,34 punti, mentre quello di Shenzhen fa ancora meglio e trova il rimbalzo a +2,03%, fino ad attestarsi a quota 1.741,65.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who