Fs: per Grandi Stazioni Retail 9 offerte non vincolanti

Anche fondo sovrano Singapore, Poste Vita e gruppo Borletti

Sono nove, secondo quanto apprende l'ANSA, le offerte ricevute per le attività di Grandi Stazioni Retail (55% Fs e 45% Eurostazioni, consorzio formato da Pirelli, Caltagirone, Benetton, Sncf). Tra le nove offerte non vincolanti, cinque sono di raggruppamenti e quattro di soggetti singoli. Tra i nomi di spicco, il Fondo sovrano di Singapore (Gic) e anche due italiani: Poste Vita e il gruppo Borletti (ex Rinascente). Oltre a fondi di private equity si sono poi fatti avanti anche due soggetti industriali, attivi nel settore.

Domani, secondo quanto si apprende, verranno aperte le buste e quindi si conosceranno i nomi degli interessati: in settimana verranno analizzate le offerte economiche e fino a sette di esse saranno ammesse alla seconda fase con l'apertura della data room e l'accesso al management. Per la terza settimana di aprile sono quindi attese le offerte vincolanti e l'ultima di aprile verrà presa per identificare il soggetto con il quale andare alla firma e al closing. Dalla vendita delle attività retail della società guidata da Paolo Gallo il mercato si aspetta un incasso di oltre 1 miliardo di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who