Abi,ampliare platea per garanzia Stato

Sabatini, coinvolgere anche banche di minori dimensioni

(ANSA) - ROMA, 29 FEB - La garanzia dello Stato sugli Npl è "uno strumento utile per accelerare l'assorbimento e quindi la riduzione del valore dello stock dei crediti deteriorati nei bilanci delle banche". Così il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini in audizione alla Camera sul decreto banche, sottolineando che si dovrebbe cercare di "ampliare la potenziale platea dei fruitori, coinvolgendo anche quelle banche che potrebbero avere un portafoglio non sufficientemente ampio per organizzare in modo efficiente una cartolarizzazione". Per l'Abi si potrebbe prevedere che le sofferenze "possano essere ceduti da banche di minori dimensioni a una più grande per raggiungere un portafoglio più sostanzioso" o "meccanismi di cartolarizzazione multi originator, cioè che le banche cedano a un singolo veicolo crediti deteriorati e questo proceda poi alla cartolarizzazione". Per l'Abi si potrebbe anche "eliminare il vincolo che il cedente sia una banca con sede legale in Italia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who