Uil, nel 2015 voucher a 1,7mln persone

Vendita 'buoni' in costante crescita, da 535mila 2008 a 115mln

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Nel corso del 2015 i lavoratori pagati con almeno un voucher (i 'buoni' per le prestazioni di lavoro accessorio del valore nominale e orario di 10 euro) sono stati quasi 1,7 milioni (1.695.374). La stima è della Uil ed è contenuta nel rapporto realizzato dal Servizio politiche del lavoro, in cui si ricorda che lo scorso anno c'è stato un vero e proprio boom di voucher, con circa 115 milioni venduti. Lo studio analizza anche la loro evoluzione quantitativa dal 2008, quando sono stati 535 mila i voucher venduti, dimostrando una costante crescita negli anni (2,7 milioni nel 2009; 9,7 milioni nel 2010; 15,3 milioni nel 2011; 23,8 milioni nel 2012; 40,8 milioni nel 2013; 69,2 milioni nel 2014) fino al 2015. Una crescita che risulta "strettamente legata alle modifiche normative che - sottolinea - hanno dilatato, anno dopo anno, il campo di applicazione di questo istituto".
    Dal 2008 al 2015, quindi, sono stati venduti quasi 278 milioni di voucher per un importo complessivo di circa 2,8 miliardi di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who