Sindacato,Tribunale contro blocco in P.a

Confsal Unsa, illegittimo da 30 luglio,condanna a rimborso spese

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Dalle toghe arriva un'altra pronuncia contro il blocco della contrattazione nel pubblico impiego. Il sindacato Confsal Unsa, infatti, fa sapere che oggi il Tribunale di Reggio Emilia ha riconosciuto l'illegittimità dello stop a partire dall'estate scorsa, ovvero in coincidenza della sentenza della Consulta e ha stabilito il rimborso delle spese processuali a favore dei ricorrenti.
    Per il segretario generale del sindacato ricorrente Confsal Unsa, Massimo Battaglia, si tratta della "prima sentenza esemplare emessa dal Tribunale di Reggio Emilia il quale condanna il datore di lavoro, e di conseguenza il governo, a risarcire i lavoratori e la Federazione Confsal Unsa". Il Tribunale, sottolinea Battaglia, riconosce anche "l'illegittimità del regime di sospensione della contrattazione collettiva a partire dal 30 luglio 2015 nei limiti e nei termine della sentenza della Corte Costituzionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who