Areva: rosso 2 mld 2015

Trovato accordo da 1,1 mld con banche per liquidità 2016

(ANSA) - PARIGI, 26 FEB - Nuovo pesante rosso, da 2,04 miliardi di euro, nel 2015 per il gigante francese del nucleare Areva, anche se nettamente inferiore a quello da 4,8 miliardi dell'esercizio precedente.
    Il gruppo ha visto il suo fatturato aumentare dell'1,9% a 4,199 miliardi di euro, a perimetro e cambi costanti, ed è riuscito a ridurre di quasi un miliardo di euro rispetto al 2014 la perdita operativa, da 2,12 a 1,39 miliardi. Il cash flow operativo è tornato positivo, per 297 miliardi di euro, ma il flusso di cassa netto è rimasto negativo per 590 milioni di euro, contro gli oltre 1,2 miliardi del 2014.
    I conti di Areva sono stati chiusi con un giorno di ritardo per il prolungarsi del lavoro sui dettagli tecnici dell'accordo con un pool di banche per un credito da 1,1 miliardi di euro che garantisca la liquidità necessaria nel 2016. Accordo sottoscritto ufficialmente ieri dal consiglio d'amministrazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who