Borsa: resta pesante, Milano -3%

Listini proseguono in forte calo dopo Wall Street, spread a 140

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - Le Borse europee si confermano in deciso calo dopo l'apertura in negativo di Wall Street. L'indice d'area Stoxx 600 perde circa 2 punti percentuali. Le vendite piegano materie ed energia. Maglia nera è Madrid (-3,24%).
    Pesanti comunque tutte le piazze azionarie con la caduta del petrolio. Francoforte cede il 2,76%, Parigi il 2,57%, Londra l'1,7 percento. A Piazza Affari il calo, in scia ad una serie di sospensioni al ribasso, è del 3% con il Ftse Mib che si muove intorno ai 16.646 punti. Sotto pressione il credito con Bper che perde il 7,18%, Mps il 6,14%. Mentre Intesa che lascia il 3,42%, ha smentito Bloomberg indicando che non è allo studio una conversione delle risparmio. Male anche Mediaset (-6,4%), Finmeccanica (-5,48%), Fca (-5,22%). Viaggia a parte Exor che sale dello 0,38% per cento. Lo spread tra Btp e Bund è sui 140 punti base.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who