Ue: Assonime, serve schema depositi

In Europa 90mld di obbligazioni co.co specie tedesche e svizzere

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - A livello europeo, l'assenza di un sistema comune di assicurazione dei depositi e di un sostegno fiscale europeo di ultima istanza, "in caso di crisi sistemica non rassicura sufficientemente depositanti e creditori delle banche: è un sistema monco esposto a rischi di stabilità considerevoli". Così il direttore generale di Assonime, Stefano Micossi, in audizione presso la commissione Politiche dell'Unione europea del Senato. In Europa circolano "oltre 90 miliardi di obbligazioni bancarie cosiddette co.co. (bond subordinati che possono tramutarsi in azioni al verificarsi di certe condizioni ndr) emesse soprattutto da banche tedesche e svizzere". Tutti questi titoli sono esposti al rischio di conversione in azioni e riduzione del valore "in caso di difficoltà della banca emittente, secondo le nuove regole sugli aiuti di stato per le aziende solventi ma illiquide e secondo le regole della direttiva Brrd per le banche insolventi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who