Bankitalia, decreto banche migliorabile ma direzione giusta

D.g. Rossi, aiuta senza dubbio a ridurre volatilità sui mercati

"Il decreto aiuta, non c'è dubbio. È migliorabile e potrà essere migliorato in sede di conversione, come tutto, ma la direzione è quella giusta". Così il direttore generale della Banca d'Italia, Salvatore Rossi, risponde alla domanda se il dl sulle banche possa aiutare a ridurre la volatilità sui mercati finanziari a margine di un seminario dell'Istat.

"Del resto - afferma Rossi - la volatilità in Borsa sulle attività bancarie sembra essere rientrata e si è alimentata nei giorni scorsi di timori e preoccupazioni di varia natura in qualche caso neanche identificabili". Il direttore generale di via Nazionale interviene anche sulla possibilità di arrivare alla ponderazione del capitale delle banche che detengono titoli di stato osservando che "si tratta di un dibattito in corso, non solo a livello europeo, e va svolto a livello globale".

Renzi, metteremo veto su tetto a titoli Stato - "Metteremo il veto su qualsiasi tentativo di mettere un tetto alla presenza di titoli di stato nel portafoglio delle banche". Così Matteo Renzi, al Senato, ricordando che "si è fatta una discussione con una mozione di sfiducia su alcune banche toscane ma oggi ci rendiamo conto che è una questione enorme che riguarda la prima banca tedesca".

"Io - ha chiarito il premier - faccio il tifo non solo che questa banca tedesca sia salvata ma anche che agisca per il bene dell'Europa ma invece di preoccuparsi dei titoli di Stato italiani bisogna avere la forza di dire che nella pancia di alcune banche europee c'è un eccessivo numeri di derivati e titoli tossici".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who