Borsa: Europa resta pesante,Milano -4,7%

Conti grandi banche non convincono, spread a 152

(ANSA) - MILANO, 11 FEB - Borse europee sempre più in affanno. A metà giornata lo Stoxx 600 perde oltre il 3% con Milano che resta la maglia nera (Ftse Mib -4,7% a 15.919 punti) Lo spread si muove in area 152 punti. "Lo scetticismo sui mercati si sta trasformando in vero e proprio pessimismo e torna a prevalere il risk off dopo la pausa di ieri", sottolinea Vincenzo Longo Market Analyst di Ig. "I conti delle grandi banche europee (stoxx -5,18%) non convincono gli operatori e non fanno che alimentare i dubbi sul comparto", aggiunge Longo specificando che "oggi è stata la volta di SocGen, che a Parigi (Cac 40 -3,43%) perde il 12%. Tra i diversi listini Francoforte cede il 2,51%, Londra il 2,2%, Madrid il 2,93% ed affonda Atene che perde il 5 percento. A Piazza Affari Ubi che ha diffuso i conti oggi, lascia sul terreno il 15,3% mentre Bper è a -8,62%, Mediobanca a -9,88%. Fuori dal paniere principale Carige, in attesa dei risultati, è a -8,91%.
    Invariata Saipem a 0,36 euro all'ultimo giorno dell'esercizio dei diritti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who