Ibl Banca: utile 2015 +2,3% a 51,7 mln

Ad Giordano, nel 2016 crescita interna e polo aggregatore

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - Ibl Banca, specializzata nella cessione del quinto di stipendio, ha chiuso il 2015 con un utile netto consolidato di 51,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% sul 2014, un margine di intermediazione consolidato di 136,2 milioni di euro, in crescita del 6,1% rispetto all'anno precedente, e un margine di interesse consolidato di circa 80 milioni di euro (+37,4% sul 2014). Lo si legge in una nota secondo cui a livello consolidato gli impieghi per finanziamenti alla clientela retail hanno superato i 2 miliardi di euro totali con una crescita del 25,5% sul 2014 e la raccolta da clientela ha raggiunto 3,6 miliardi di euro, in crescita del 4,7% sul 2014. Gli attivi deteriorati sugli impieghi per cassa alla clientela sono pari all'1,60%. Per l'ad Mario Giordano nel 2016 Ibl Banca è pronta a una crescita interna e "contestualmente, a fungere da polo aggregativo di altri operatori specializzati non bancari".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who