Borsa: Asia crolla a Tokyo (-5,4%)

Metà dei listini fermi per il capodanno cinese

(ANSA) - MILANO, 9 FEB - Si circoscrive a Tokyo (-5,4%) e a Sidney (-2,88%) il crollo delle Borse di Asia e Pacifico, la maggior parte delle quali, da Shanghai ad Hong Kong, Seul e Taiwan, è chiusa fino a domani per festeggiare il capodanno cinese, che quest'anno celebra il segno della scimmia. Aperta Mumbai (-1,36%), che costituisce una vera e propria area protetta dalla tempesta che da Atene si è levata ieri prima sulle Borse europee e poi sui listini Usa. In picchiata i futures sull'Europa, dopo l'inatteso calo della produzione industriale e delle esportazioni tedesche a dicembre e con lo spread Btp/Bund in aumento a 153 punti. Previsioni amare anche su Wall Street, i cui dati macroeconomici previsti per oggi (ottimismo piccole imprese, posti vacanti, scorte e vendite all'ingrosso) si preannunciano piuttosto contraddittori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who