Banche, ancora si lavora a indennizzi

Spunta anche ipotesi favorire fusioni con prepensionamenti

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - La riforma delle Bcc e la garanzia dello stato sulle sofferenze, che traduce l'accordo con la Ue, saranno domani nel decreto all'esame del Consiglio dei ministri.
    Il governo è intenzionato anche ad approvare le misure sugli indennizzi ai risparmiatori delle 4 banche, ma, spiegano fonti di governo, le norme sono ancora oggetto di valutazione. Nel decreto, che al momento dovrebbe essere unico, spunta anche l'ipotesi di favorire le fusioni, attraverso un meccanismo per gestire gli eventuali esuberi con prepensionamenti ad hoc.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who