Borsa: Milano torna a salire (+0,5%)

Bene Intesa ed Eni, deboli Fca e Saipem, congelati i diritti

(ANSA) - MILANO, 4 FEB - Inverte di nuovo la rotta Piazza Affari dopo aver assorbito il calo della fiducia dei responsabili acquisti del commercio in Italia, Germania e nell'Ue. L'indice Ftse Mib guadagna lo 0,51% a 17.499 punti sorretto dai bancari Intesa (+2,05%), Mps (+1,56%) e Bpm (+0,89%), mentre scivola Bper (-1,4%). Rialzi per Tenaris (+3,81%), Yoox (+2,04%) ed Eni (+1,85%), negative invece Fca (-2,09%) e Saipem (-1,39%), i cui diritti sull'aumento di capitale sono congelati per eccesso di volatilità. Prosegue il rialzo di Ansaldo Sts (+0,86% a 9,94 euro), che si attesta al di sopra del prezzo 9,89 euro, rivisto dalla Consob, per l'Opa di Hitachi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who