Cina taglia stima crescita 2016 a 6,5-7%

Accelera indice Pmi servizi

(ANSA) - ROMA, 3 FEB - Il governo cinese ha indicato una previsione di crescita per il 2016 compresa fra il 6,5 e il 7%, in ribasso dal tasso di circa il 7% indicato in precedenza e dalla crescita del 6,9% segnata nel 2015, aspettandosi che anche quest'anno l'espansione rimanga sotto tono. Lo ha detto Xu Shaoshi, presidente della National Development and Reform Commission, la commissione incaricata della pianificazione economica. Intanto l'attività nel settore terziario, misurata dall'indice Pmi, a gennaio è accelerata al ritmo di crescita più forte degli ultimi sei mesi, segnando 52,4 da 50,2 di dicembre, quando aveva registrato il minimo di 17 mesi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who