Borsa Milano cede con scivolone banche

Debole Fca, Ferrari recupera il 3%, crollano diritti Saipem

(ANSA) - MILANO, 3 FEB - Forte nervosismo in Borsa a Milano (la peggiore in Europa con Madrid), che oscilla ampiamente in territorio negativo (Ftse Mib -1,5%) con lo scivolone del settore del credito: il Banco popolare cede il 9% a 8 euro, Carige il 7,5%, Bpm e Ubi il 6%, Mps il 5,5% a 0,55 euro.
    Vendite anche su Mediobanca (-3%), Intesa e Unicredit (-2%).
    In attesa del dato sull'occupazione Usa e dell'avvio di Wall street, negli altri settori Fca perde il 4% sotto i 6 euro mentre Ferrari recupera il 3% con Ferragamo sulla stessa linea.
    Positiva Mediaset (+1,5%), piatta Luxottica. Saipem è entrata in asta di volatilità, mentre i diritti sull'aumento di capitale crollano del 30% sotto quota 1,5 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who