Luxottica male in Borsa dopo uscita Khan

Report negativi su fine 2015, ma Barclays vede anno partito bene

(ANSA) - MILANO, 1 FEB - Cattiva accoglienza da parte di Piazza Affari all'uscita di uno dei due amministratori delegati di Luxottica, Adil Mehboob-Khan, con il presidente e maggior azionista Leonardo Del Vecchio che ne ha preso le deleghe: il titolo, anche sospeso in mattinata in asta di volatilità, ha chiuso la seduta in calo del 5,73% a 54,2 euro.
    Con l'azione che comunque si trova non lontana dai massimi storici a un valore superiore di quasi il 40% rispetto allo stesso periodo di due anni fa, diversi sono stati i report negativi: gli analisti hanno guardato soprattutto ai conti, mettendo in rilievo la lieve frenata nella crescita delle vendite nell'ultimo trimestre del 2015, spesso con una riduzione delle stime sugli utili per azione (Eps) conteggiati soprattutto per il mercato azionario Usa.
    Citigroup evidenzia la "terza uscita di un amministratore delegato in 15 mesi" dopo quelle di Enrico Cavatorta e di Andrea Guerra, mentre Barclays parla di quest'anno "partito bene" con la conferma del target price a 67 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who