Borsa: Milano torna a correre (+2,5%)

Bene Intesa, Unipol e Campari, diritti aumento Saipem +27%

(ANSA) - MILANO, 29 GEN - Riprende a correre Piazza Affari a oltre un'ora e mezza dalla chiusura (Ftse Mib +2,5% a 18.656 punti), spinta dal balzo di Banco Popolare (+7,3%) e Bpm (+5,87%) in vista di una possibile fusione, che lascerebbe fuori dai giochi Ubi (+0,23%), mentre tiene Mps (+0,92%) insieme a Unicredit (+0,79%) e corre Intesa (+2,94%). I conti ma soprattutto le previsioni sui ricavi 2016 spingono Cnh (+2,43%), mentre frena Fca (-1,4%), insieme agli altri titoli del settore in Europa. In luce Unipol (+4,88%), Campari (+3,38%), Prysmian (+4,04%), Ferragamo (+3,09%) e Telecom (+3,68%). Balzo dei diritti sull'aumento di Saipem (+27%)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who