Banche: analisti, Bpm-Banco favorita

Da nozze con Siena deficit capitale di 2 bln per Bergamo

(ANSA) - MILANO, 28 GEN - Gli analisti di Intermonte danno per favorita una fusione tra la Bpm e il Banco Popolare, mentre giudicano rischiosa per Ubi Banca un'aggregazione col Monte dei Paschi dalla quale potrebbe emergere un deficit di capitale da 2 miliardi di euro.
    "Castagna - si legge nel report pubblicato oggi - ha dichiarato che non c'è alcun progetto di aggregazione con Mps e riteniamo che l'ipotesi più probabile sia la fusione tra la Bpm e il Banco Popolare, per cui confermiamo visione positiva su Bpm" anche perché non vedono il rischio di 'nozze' con Siena.
    L'ipotesi di fusione Ubi-Mps invece "è rischiosa per Ubi visto che il profilo di rischio aumenterebbe, ed eventuali svalutazioni dei crediti di Mps potrebbero minare i capital ratios di Ubi. Vediamo un deficit di capitale per portare le coperture all'80% di oltre 2 miliardi di euro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who